Un mostro senza occhi

by

di Luigi Santucci

da Volete andarvene anche voi?, Mondadori 1969, p. 14.

“Lo Spirito Santo verrà su di te e la virtù dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra, e per questo il Santo che nascerà da te sarà chiamato Figlio di Dio”.

Non è un uomo, dunque, è un’ombra che la coprirà: un’ombra altissima dalle torri del cielo, che traforerà il suo ventre calando da sublimità vertiginose, oltre le aquile, oltre gli angeli.
O Maria, quale terribile mostro giacerà con te! Nessuna donna avrebbe accettato di congiungersi col mare e le tempeste, con lo zodiaco delle ignote stelle, con l’etere colmo di tuoni e la sabbia impastata di conchiglie. La donna sogna un compagno che l’accarezzi per fugare in lei il timore dell’universo. Ma tu hai accettato quello sposo sconfianto, senza occhi per guardarti, nascosto in tutte le ocse eppure così crudelmente lontano, e gli hai risposto il tuo sì.

“Ecco l’ancella del Signore, si faccia di me secondo la tua parola”.

Volete andarvene anche voi? è stato ristampato nel 1995 da San Paolo Edizioni con una prefazione di Gianfranco Ravasi e il titolo: “Una vita di Cristo. Volete andarvene anche voi?” (l’edizione è ancora in commercio, vedi Ibs). Il nuovo titolo è però fuorviante: il libro non è “una vita di Cristo”, ma una raccolta di variazioni e amplificazioni letterarie, assai libere e suggestive, di narrazioni evangeliche.

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: